La storia del Mahjong tra leggenda e tradizione

Come nasce il Mahjong, le leggende di un gioco antichissimo

Diverse sono le versioni sulla nascita del Mahjong.

La pi¨ leggendaria Ŕ senz'altro quella che vuole che il Mahjong fosse stato inventato da un pescatore cinese circa 2500 anni fa.

Si narra che mentre era sulla sua giunca, lo sconosciuto pescatore, durante una notte di tempesta, vedendo i suoi uomini presi dal panico e dalla nausea, si mise in disparte e pens˛ lungamente che cosa poteva fare per distrarli e non tornare a casa a mani vuote.

 Si dice che gli dei favorissero il povero pescatore che fu ispirato a costruire un gioco con alcuni pezzetti di legno che si trov˛ fra le mani mentre meditava.

In un baleno incise alla meglio 144 pezzetti di legno uguali per dimensione, con vari simboli, e insegn˛ ai suoi uomini il gioco.

L'equipaggio s'interess˛ tanto al gioco che ben presto dimentic˛ il mal di mare. Il pescatore chiam˛ quel gioco Mah-Jong (passero amico), dedicandolo al piccolo affezionato volatile che sempre lo seguiva.

Un'altra delle leggende del Mahjong attribuisce l'invenzione del gioco al grande filosofo cinese Confucio, intorno al 500 a.C., che lo avrebbe diffuso durante il suo peregrinare per il paese, mentre divulgava la propria dottrina.

Questa leggenda (considerata falsa dagli storici, vedi sotto) presenta alcune curiose corrispondenze con la realtÓ: nell'insieme delle tessere, i "tre dragoni" sono coerenti con le tre virt¨ cardinali sostenute da Confucio: il rosso Chung, il verde Fa e il bianco Po, infatti, rappresentano rispettivamente Benevolenza, SinceritÓ, e Amore filiale.

Si dice che Confucio avesse un grande amore per gli uccelli, il che spiegherebbe il nome del gioco ("uccello di canapa").

Anche molti dei termini usati nel gioco (per esempio pong, chee e kong) trovano una spiegazione alla luce dell'origine confuciana del gioco.

Confucio infatti apparteneva alla famiglia "Kong" (il suo nome completo era Kong-fu-tze), spos˛ una ragazza di nome "Che" e adott˛ la parola chee col significato di "connettere".

Per gli storici, tuttavia, il Mahjong Ŕ un'invenzione molto pi¨ recente, databile attorno al 1850 d.C..

Oggigiorno il Mahjong Ŕ conosciuto praticamente in tutto il mondo, anche se la sua popolaritÓ e la demografia dei giocatori varia molto da paese a paese. Negli U.S.A. Ŕ giocato soprattutto dalle donne, come "passatempo colto".

In Giappone, i giocatori sono di entrambi i sessi, e il Mahjong Ŕ soprattutto un gioco d'azzardo.

Nella comunitÓ cinese, la cultura del Mahjong Ŕ ancora molto radicata, e i riferimenti sono onnipresenti anche nella musica pop cinese (per esempio nel cosiddetto cantopop) e nel cinema.